CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

 

 

Il sottoscritto, Datta Giacomo, nato a Torino il 22/01/54, espone il seguente curriculum formativo e professionale dal 18/04/80 a data corrente:

 

1)        18 Aprile 1980:

            conseguimento della Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Torino, discutendo la tesi:

"IL LASER. APPLICAZIONE COME STRUMENTO CHIRURGICO.

POSSIBILITA' E PROSPETTIVE IN UROLOGIA",

            riportando la votazione di punti 110/110 e lode.

 

2)        Maggio 1980:

            superamento nella 1ª sessione relativa all'anno 1980, presso l'Università di Torino, dell'Esame di Stato per il conseguimento dell'abilitazione alla professione di Medico Chirurgo.

 

3)        Dal 03/06/80 ininterrottamente fino a data corrente:

            iscrizione all'Albo Professionale dell'Ordine dei Medici della provincia di Torino.

 

4)        Dall'Aprile 1980 fino alla data di assunzione in ruolo

            frequenza regolare dell'Istituto di Chirurgia Plastica e Anatomia Chirurgica - Cattedra di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell'Università di Torino, Ospedale San Vito, diretta dal Prof. V. Bergonzelli esplicando le seguenti attività:

a)         Frequenza quale Assistente Volontario.

b)        Tirocinante pratico ospedaliero nel periodo dal 01/09/80 al 28/02/81.

c)         Specializzando dal Dicembre 1980 al 09/07/85.

d)        Conseguimento di Diploma di Specialista in Chirurgia Plastica in data 09/07/85 con la votazione di 70/70 e lode.

e)         Mansioni svolte all'Ospedale San Vito dall'Aprile 1980 fino alla data di assunzione in ruolo: attività di Ambulatorio, di Corsia, di Sala Operatoria, interventi di chirurgia plastica ricostruttiva alla mammella, alla mano, alla faccia, guarigione delle ferite, riparazione di laparoceli e di ernie recidive, microchirurgia sperimentale, varie pubblicazioni alle stampe.

 

5)        Dal 1981 a tuttora:

            iscrizione alla S.I.C.P.R.E  in qualità di Socio Aderente dal 1981 al 1998 e dal 1999 a tuttora in qualità di Socio Ordinario.

 

6)        Dal 06/07/81 al 06/07/82:

            espletamento del Servizio Militare presso il Reparto di Chirurgia dell' Ospedale Militare di Torino.

 

7)        Dal 01/02/83 al 30/12/92:

            iscrizione nell' Elenco Unico del Comune di Torino ( C.R. 13573W ) in qualità di Medico di Medicina Generale e svolgimento di attività professionale-convenzionata.

 

8)        Il 17/10/86:

Conseguimento del Diploma d'Università di Chirurgia Maxillo-facciale e Plastica della faccia presso l'Università di Nancy (Francia) (Direttore Prof. M. Stricker) dopo aver regolarmente seguito il corso della durata di quattro anni e aver superato con successo gli esami finali.

9)        Dal 1989 al 2004:

            iscrizione alla Società Italiana di Chirurgia della Mano in qualità di Socio Aderente.

10 )     Dal 02/05/89 al 31/05/2018:

assunzione in qualità di Assistente Ospedaliero di Chirurgia Plastica di ruolo presso l'Istituto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Torino, Ospedale San Vito, poi presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Battista di Torino e poi presso l’ Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza, dopo espletamento di regolare concorso pubblico. Nomina a Dirigente Medico di 1°livello fascia B - Chirurgia Plastica di ruolo - dal 01/01/95. Nomina a Dirigente Medico di 1° livello - Chirurgia Plastica a tempo indeterminato - dal 06/12/96. In servizio a tempo pieno dal 01/01/1993. Affidamento di Incarico Dirigenziale di Struttura riconducibile alla posizione di Fascia B2 per “Il Trattamento dell’ Obesità” con decorrenza dal 01/01/1999. Dirigente Medico con Incarico Dirigenziale PA ( alta professionalità) per il “Trattamento chirurgico-plastico della Grande Obesità” dal Dicembre 2002 in regime di rapporto non esclusivo. Opzione a rapporto esclusivo dal 01 Gennaio 2003. Affidamento di Incarico Dirigenziale GSU dal marzo 2009 per “Il Trattamento dell’ Obesità in Chirurgia Plastica”, conversione dell’Incarico Dirigenziale PA (Alta professionalità) C2 dal 01/01/2017. Proposta di passaggio da C2 a  C1 il 02/10/2017 ed accoglimento con Deliberazione Aziendale il 02/03/2018 per “Il Trattamento dell’ Obesità in Chirurgia Plastica anche nei Casi difficili”, per “La Chirurgica Oncologica e Ricostruttiva Mammaria  e la Chirurgia Mammaria Malformativa”, per “La Disforia di genere (percorso CIDIGeM), prevalentemente nel percorso di conversione maschio-femmina”, per “Le Malformazioni congenite del padiglione auricolare (microtia), da esiti di trauma, da patologie oncologiche”.  Costante e attiva partecipazione a Corsi di Aggiornamento, a Congressi, a Convegni in Italia e all' Estero e conferma dell’incarico con contratto quinquennale a partire dal 01/04/2018.

31/05/2018: congedo anticipato per anzianità di servizio dall’AOU Citta della Salute e della Scienza di Torino.

 

11)      Dalla data di assunzione svolgimento regolare di attività di assistenza, di didattica e di ricerca con assidua partecipazione in qualità di 1° operatore all'attività chirurgica di sala operatoria. Presa in carico in prima persona di migliaia di pazienti, eseguendo come primo operatore i piu' svariati e complessi interventi ricostruttivi e maturando pertanto un cospicuo bagaglio di esperienza, indispensabile ad un Chirurgo Plastico completo ed esperto. Risoluzione con successo di numerosissime patologie inerenti la Specializzazione in Chirurgia Plastica, dimostrando preparazione scientifica, tecnica ed umana. Attitudini al sostegno psicologico del paziente, capacità diagnostiche e di terapia chirurgica. Numerosi interventi in condizioni di indispensabile azione con tempestività ed urgenza.

Campi principali di interesse: chirurgia plastica dell' obeso stabilizzato o dimagrito, chirurgia ricostruttiva mammaria ivi compresa la ricostruzione post-mastectomia, esiti di cheilopalatoschisi, impiego degli espansori cutanei nella chirurgia plastica ricostruttiva in patologie tumorali, malformative, post-traumatiche e post-ustione, chirurgia plastica della mano, chirurgia plastica del distretto cervico-facciale; una particolare menzione al problema della ricostruzione totale del padiglione auricolare nei casi di microzia con partecipazione a vari congressi in qualità di relatore sull' argomento.

Partecipazione attiva, grazie alla pratica acquisita in passato in microchirurgia sperimentale, ad interventi di microchirurgia applicata alla Chirurgia Plastica .

Costante e attiva partecipazione a Corsi di Aggiornamento, a Congressi, a Convegni in Italia e all' Estero, nonché attività di produzione di pubblicazioni scientifiche ( alle stampe circa 140 pubblicazioni).

 

12)      Nel 1998 ha partecipato ad un Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale di tipo interuniversitario della durata di 12 mesi su “ Rigenerazione del sistema nervoso periferico attraverso materiali biocompatibili e biodegradabili”- Area Scientifico disciplinare: Scienze Mediche - Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica.

 

13)      Dalla data di assunzione svolgimento di attività tutoriali agli Studenti del 5° anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia ed agli Specializzandi della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica, curando la preparazione delle tesi di Laurea e di Specializzazione di vari studenti, alcuni dei quali diplomati con nota di diritto alla dignità di stampa.

 

14)      Docente presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica dell’Università di Torino nell'ambito della Didattica integrativa dell'Insegnamento di:

a)         Metodiche di Diagnostica Strumentale, Corso Biennale per gli studenti del 4º e 5º Anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica dell'Università di Torino, per gli Anni Accademici 1990-91, 1991-92, 1992-93, 1993-94, 1994-95, 1996-97, 1997-98.

b)        Urgenze in Chirurgia Plastica, Corso Annuale per gli studenti del 3° Anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica dell'Università di Torino, per gli Anni Accademici 1996-97, 1997-98, 1998-99, 1999-2000.

c)         Chirurgia Plastica, Corso Quinquennale per gli studenti del 3° Anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica dell'Università di Torino, per gli Anni Accademici 1996-97, 1997-98, 1998-99, 1999-2000.

d)        Criobiologia e banca dei tessuti, Corso Annuale per gli studenti del 5° Anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica dell'Università di Torino, per gli Anni Accademici 1996-97, 1997-98, 1998-99, 1999-2000.



15)      Docente Titolare presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica dell’Università di Torino dell’Insegnamento di:

Trapianti in Chirurgia Plastica, Corso Annuale per gli studenti del 5° Anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica dell'Università di Torino, nell'ambito della Didattica integrativa per gli Anni Accademici 1996-97, 1997-98, 1998-99 e come Titolare dell’Insegnamento dal 1999 a tuttora.



16)      Docente ADE (Attività Didattiche Elettive)  con lezioni frontali agli Studenti del 5° anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dal 2010 in avanti.



17)      Docente e Tutor nel FIM-Master, dopo proposta del Comitato direttivo FIM e del Comitato scientifico Master e Responsabile GIC della mammella per il Piemonte, per la formazione pratica, da eseguirsi in parte nella sede degli allievi e in parte come discussione dei casi clinici presso il Dipartimento di Scienze biomediche e Oncologia umana - Università di Torino, dal 2004 a tuttora.



18)      Docente nel Master di II livello di Senologia Multidisciplinare - organizzato dal Dipartimento di Scienze Chirurgiche della Città della Salute e della Scienza – P.O.U  Sant’Anna ( Direttore Prof. C.Benedetto; Prof.M.P.Mano) dal 2017 a tuttora.



19)      Docente presso la Scuola di Specializzazione in Urologia dell’Università di Torino dell’Insegnamento di: Chirurgia Plastica, Corso Annuale per gli studenti del 5° Anno della Scuola di Specializzazione in Urologia dell'Università di Torino, come Titolare dell’Insegnamento negli anni dal 2005 al 2015.



20)      Docente di Chirurgia Plastica nel Master in Andrologia, con sessione didattiche in Sala Operatoria e con lezioni frontali agli studenti, all’interno del Master Annuale in Andrologia che si svolge presso l’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino, organizzato dalla S.C.U. di Urologia e Andrologia (Direttori Prof. D.Fontana ; Prof. B. Frea; Prof. P. Gontero e Prof. C. Ceruti), dal 2005 in avanti.



21)      Dal 1987 a tuttora ha perfezionato continuamente le proprie competenze relative alla costruzione di percorsi diagnostici e terapeutici nel paziente affetto da malformazione congenita del padiglione auricolare (microtia) , patologia di particolare difficoltà di trattamento.



22)      Dal 1996 partecipa attivamente alla  costruzione di percorsi diagnostici e terapeutici nel paziente affetto da pene nascosto, da falsa brevità del pene, da esiti di carcinoma genitale , collaborazione intrapresa con la S.C.U. di Urologia e Andrologia (Direttori Prof. D.Fontana ; Prof. B. Frea; Prof. P. Gontero e Prof. C. Ceruti).



23)      Dal 1997 è membro del GSGO ( Gruppo Studio e cura del Grande Obeso) con i colleghi Nutrizionisti ( ASO San Giovanni Battista e Istituto Auxologico di Piancavallo/Verbania- convenzionato), Psicologi (Istituto Auxologico di Piancavallo/Verbania - convenzionato), Chirurghi Generali Bariatrici (ASO San Giovanni Battista). In ambito multidisciplinare partecipa attivamente alla costruzione di percorsi diagnostici e terapeutici nel paziente affetto da obesità. E’ titolare dell’incarico dirigenziale “ Trattamento dell’Obesità in Chirurgia Plastica” dal 1999 al 2018.



24)      Dal 2001 a tuttora partecipa attivamente alla costruzione di percorsi diagnostici e terapeutici in chirurgica oncologica e ricostruttiva  nella patologia mammaria – collaborazione iniziata e progressivamente incrementatasi con la S.C. di Senologia e Terapia dei Sarcomi presso l’Ospedale San Giovanni Antica Sede e poi presso l’ASO San Giovanni Battista Molinette di Torino (già Responsabile: Dott.R. Bussone) e poi con la Breast Unit della Città della Salute e della Scienza (Responsabile: Dott. C. De Sanctis; Dott. A. Ala).



25)      Dal 2004 ha partecipato attivamente alla  costruzione di percorsi diagnostici e terapeutici nei confronti di pazienti oncologici con necessità di terapia antiblastica parenterale prolungata: inserimento di dispositivi sottocutanei tipo “port” con condotta delle incisioni di accesso, allestimento di tasca sottocutanea e sutura secondo principi di chirurgia plastica – collaborazione intrapresa con la S.C. di Terapia e del Dolore e Cure Palliative (Direttore: Dott.ssa De Luca);



26)      Dal 2006 partecipa attivamente alla costruzione di percorsi diagnostici e terapeutici in pazienti affetti da disturbi di identità di genere , collaborazione piu’ strettamente intrapresa con la S.C. di Urologia e Andrologia (Direttori Prof. D.Fontana e poi Prof. B. Frea e Prof. P. Gontero);



27)      Dal marzo 2008 è inserito come collaboratore ad un progetto di ricerca sanitaria finalizzata  dal titolo “Effetti di obestatin sul differenziamento e la funzione di adipociti umani e di ratto” indirizzato allo sviluppo di nuovi approcci terapeutici per il miglioramento della funzione adipocitaria e la riduzione della resistenza all'insulina che costituiscono processi di fondamentale importanza per la comprensione della patogenesi di malattie come il diabete di tipo 2



28)      Il 27/11/2008 con deliberazione del Consiglio della Facoltà di Medicina e Chirurgia ha ricevuto il conferimento dell’ affidamento delle funzioni di PROFESSORE A CONTRATTO – D.M. 242 del 21/05/1998 e art. 6 del Regolamento di Ateneo per i Professori a contratto (D.R. del 05-08-2005) per lo svolgimento di un Corso sul tema: PRINCIPI DI CHIRURGIA PLASTICA APPLICATA ALL’ANDROLOGIA  (Chirurgia estetica genitale) MA MASTER IN ANDROLOGIA..

 

Contatti


Cellulare: +39 335-8283001

Telefono Studio: 011-5807808

E-mail: info@giacomodatta.it

Sito di appoggio: www.giacomodatta.it

Recapiti


Indirizzo Sudio: Via Caboto 24